null

biografia

Alberto Magrin studia architettura all’Università di Genova. Dopo aver vinto una borsa di studio con lo scultore Arnaldo Pomodoro all’Università di Urbino intraprende una breve esperienza teatrale. Riceve il premio ’Libertas’ per l’arte visiva e la letteratura dall’Onorevole Ferri e collabora a Torino alla creazione dell’Associazione Scientifica G. A. Rol con la finalità di dimostrare la vittoria dell’uomo sul tempo attraverso la capacità del proprio spirito individuale. Nel contempo riceve a Roma il premio ’Open Art’ dall’Onorevole Vita. Partecipa alla fondazione dell’Organizzazione Internazionale d’Arte Digitale ONDA. Tramite una serie di donazioni realizza una propria rete mondiale di gallerie denominata da lui stesso ’Magreen Gallery’, le cui opere sono state collocate in istituzioni pubbliche e private eliminando così ogni sorta di gestione e controllo personale sui propri lavori. Progetta l’ONDA Contemporary Art Museum per permettere ad artisti di calibro internazionale di costruire il proprio spazio permanente e di dialogare con il rapporto tra loro stessi e l’eternità. Preveggenza e simbolo del ’nulla eterno’ questo progetto rappresenta il crollo e la rinascita dell’era moderna. Le sue opere sono attualmente presenti nelle collezioni permanenti più importanti al mondo: The British Museum (Londra), MOCA (Los Angeles), Stiftung Museum Kunst Palast (Dusseldorf), Spazio Oberdan (Milano), Staatliche Kunstsammlungen (Dresda), Musée des Beaux Arts (Lione), Galleria Civica di Arte Contemporanea (Trento), CAM Casoria Contemporary Art Museum, Pontificia Academia Scientiarum (Città del Vaticano), The State Hermitage Museum (San Pietroburgo). Pubblicazioni: ’Alberto’ (Monografia – Guardamagna Editore, 2009), ’Parentesi’ (Poesie – Il Filo, 2010), ’Gli acrobati del tempo’ (Poesie – Seneca Edizioni, 2011), ’Coincidenze’ (Poesie – Seneca Edizioni, 2012), ’Scienza, coscienza, conoscenza’ (Monografia – Il Geko Edizioni, 2015), ’La libertà spirituale’ (Monografia – 081grafica, 2018). Utilizza qualsiasi linguaggio artistico sperimentando nuove tecniche. Vive e lavora a Rapallo (Italia).

La teoria delle coincidenze

La ‘coincidenza’ determina lo stato d’essere dell’uomo in equilibrio ed in armonia con l’universo. In tale istante il caso diventa la legge più pura che possa esistere in natura ed oltre la natura stessa manifestando il collegamento inscindibile tra relativo ed assoluto nonché la nascita di ogni forma di vita e d’amore. Punto di unione tra la realtà e l’immaginazione, tra il desiderio e il sogno, tra il corpo e lo spirito, tra la morte e la vita, l’importanza di codesto attimo dovrebbe essere posta alla base di ogni legge scientifica, artistica, economica, politica e religiosa in quanto può determinare o meno l’esistenza e la sussistenza di un essere umano sulla Terra come su qualsiasi altro pianeta. Essendo le leggi sopra citate come ogni loro istituzione inseparabili l’una dall’altra questa teoria è quel legante che potrebbe migliorare la ricerca, la crescita e l’evoluzione dell’umanità.

Spazio : Suono = Luce : Tempo

(Alberto Magrin)

Nota critica

Dalla Teoria delle coincidenze nascono le nuove opere di Alberto Magrin, frutto di mediazioni tra cielo e terra, tra onirico e quotidiano. Come un moderno sciamano, capta i messaggi e li proietta a noi sotto forma di scatti fotografici fruibili a tutti. Il lirismo che contraddistingue le sue opere appartiene ad esse per un ironico gioco di casualità, un destino contrassegnato che solo la sensibilità dell’artista fa riaffiorare ai nostri occhi. Rielaborazioni del vissuto e del ricreato, caratterizzate da una lettura simbolica come a voler reinterpretare il messaggio divino.

(Monica Sampietro)

Esposizioni

SOLONIA ART CENTER – Suzhou (Cina)

FOTOFEVER Magreen Gallery – Carrousel du Louvre – Parigi (Francia) 

Kabutar – Karachi (Pakistan, Italia, Francia, Olanda, Turchia)

Trade Art Gallery – S.Margherita L.re, Milano, Dubai (Italia, Emirati Arabi) 

INTERNATIONAL PHOTO PROJECT L’Avana (Cuba)

COINCIDENZE Villa Brentano – Busto Garolfo – Milano

ARCHIVIO Fondo Malerba per la Fotografia – Milano

ANTHROPOSOPHICART Villa Brentano – Busto Garolfo – Milano

KUNSTHAL 45 – Den Helder (Olanda)

CAM Contemporary Art Museum – Casoria – Napoli

Global Village 2016 (Olanda-Germania-Danimarca)

Litvai Galerie – Landshut (Germania)

ArtZaanstad BACKFIRE – Zaandam (Olanda)

MUSINF – Senigallia

Art-house Galerie – Thun (Svizzera)

56a Biennale di Venezia – Padiglioni Nazionali (Guatemala-Grenada)

EXPO Feeding the planet – Milano

PARIS PHOTO – Grand Palais (Francia)

Officina delle zattere – Venezia

Fama-Fame ASC Gallery Window Space – Londra (Inghilterra)

We want the United States of the World – Magreen Gallery – S. Margherita L.re

ARTVERONA Project Fair – Cavana Arte Contemporanea

Festival NAA Barcelos (Portogallo)

RIFF Roma Independent Film Festival

INVIDEO Fabbrica del Vapore – Milano

BAF Bergamo Arte Fiera

PHOTISSIMA Archivio Storico di Stato – Venezia

OPENING Magreen Gallery – S. Margherita L.re

ETERNA-MENTE Camera dei Deputati – Roma

Galleria RezArte – Reggio Emilia

STUDIO RA – Biennale di Londra

Palazzo delle Arti – Paternò

CIVIS ROMANVS – ARTIFACT New York (USA)

Reinventing Art – San Pietroburgo (Russia)

International Izmir Art Biennial (Turchia)

NewsfromArt – Fabrika – Ferrara

Bienal de Cerveira (Portogallo)

Magistrale 2010 – Freies Museum Berlino (Germania)

NAE – Nuove Arti Espressive – Carnago 

PRE-VISIONI – Palazzo della Commenda – Genova

MACRO Festarte Video Art Festival – Roma

TRANSVIDEOPLAY Buenos Aires (Argentina)

Update_3 Body Sound – Zebrastraat (Belgio)

Matt Roberts Gallery – Londra (Inghilterra)

Domani rinasco – Scandiano

Teoria delle coincidenze – Satura Gallery – Genova

San Lorenzo Foto Festival – Roma

LA CHIENA Spazio Utopia – Campagna

Decameron Pop – Spazio Libero – Milano

Visitors – International Video Art Activity Canakkale (Turchia)

FABRIKArte Festival Villa Farsetti – S.Maria di Sala

Siris Festival – Nova Siri

Internazionale Italia Arte – Villa Gualino – Torino

Sguardo sulla realtà e oltre – S.Andrea al Quirinale – Roma

ARTWEARE TwoxFour Gallery – Scandiano

SGUARDI SONORI Villa d’Este – Tivoli 

EARTH AIR USE Centro Monumentale S.Michele a Ripa – Roma

UAVM Virtual Museum (Portogallo)

HEP – Valladolid (Spagna)

Archè – Genoa capital of culture 2004 a.C.

Human Emotion Project – Brancaleone – Roma

SaLE Docks – Magazzini del Sale – Venezia

RIFF – Roma Independent Film Festival

NO-ORG.NET – Gerusalemme – (Israele)

iBiennial of Contemporary Art – Londra (Inghilterra)

Galleria d’Arte La Ricerca – Bergamo

The Museum of Temporary Art – Tubingen (Germania)

CologneOFF – Cologne Film Festival – Norimberga (Germania)

Biennale Internazionale di Anzio e Nettuno

ACQUEDOLCI Independent Film Festival

Palazzo Orsini – Bomarzo

EROS&THANATOS Primo Piano LivinGallery – Lecce

L’ONDA Arteincampo – Genova

NON-STOP Ex Magazzini Ferroviari – Sanremo-New York (USA)

EM’ARTE Ecomuseo – Castellina Marittima

Barberart – Foro Boario – Nizza Monferrato

Espacio Enter – Isole Canarie (Spagna)

Whipart – Stazione Marittima – Napoli

MAGMART International Videoart Festival – Napoli

Baratti Centro Civico La Corte – Padova

LUMIERE Primo Piano LivinGallery – Lecce

International Experimental Film Festival – Carbunari (Romania)

Pacific Northwest Center for Photography – Portland (Oregon)

PRIMO PIANO Home Photo Gallery – Napoli

Spazi Evasi RE-USE Palazzo Sirena – Francavilla al mare

Festival of Media Art Teatro Junghans – Venezia

Rocca dei Rettori – Benevento

Scuderie Aldobrandini – Frascati

Arte Magica OFFICINE ARTISTICHE – Treviso

l’ONDA Castello Litta – Gambolò

II Biennale di Firenze

International New Media Festival MONA – Detroit (USA)

FANZINE Galleria D.E.A. – Firenze

Arts for Global Development – Washington (USA)

Fabbricanti di Libri – Palazzo Grassi – Aradeo

Galleria Officina Fotografica – Milano

PRIX ARS ELECTRONICA 2007 – Linz (Austria)

VI Salon Internacional d’Arte Digital Havana (Cuba)

INVIDEO Spazio Oberdan – Milano-Stoccarda (Italia-Germania)

Obsession International Video Art Festival – Istanbul (Turchia)

Satura Gallery – Genova

Vento d’Avanguardia – Eboli

FONLAD Digital Arts Festival – Coimbra (Portogallo)

MOCA Museum of Computer Art – New York (USA)

MUSINF Autoritratto fotografico – Senigallia